Dove sono quelli che 100 anni fa’ pensavano di essere i padroni del mondo ?


Questo spettacolino terreno, ci allettà così tanto da non comprendere la vera realtà! Dobbiamo trovare l’energia per andare oltre ai nostri sensi, guardando un albero dobbiamo riuscire a vedere oltre e giungere a incontrare la Madre Divina, così per ogni cosa che incontriamo sul nostro cammino. Queste barriere create dal nostro egocentrismo ci impediscono di pensare che noi possiamo essere diversi, convivete ( la maggior parte di voi ) purtroppo in un mondo di automi che non sfidano la quotidiana visione della vita per andare oltre, al di là di tutto quello che vedete c’è Dio con le braccia aperte pronto a svelarvi chi siete realmente.

Decidete voi se essere o comuni mortali svogliati accondiscendenti a una realtà limitata o diventare esseri infiniti che possono raggiungere e abbracciare Dio nascosto dietro a ogni cosa e quindi comprendere il grande segreto, la verità dell’Uno.
Se cercate Dio in questa vita, il vostro Dio, sarete in grado di riconoscerlo una volta che passerete nell’astrale in modo chiaro, siamo venuti qui per comprendere che lo spirito è ogni cosa, non per accumulare qualcosa che non porteremo con noi, siamo schiavi di quello che desiderano gli altri, la maggior parte di noi non sa neanche desiderare!
Innalzati e cammina con la tua vera natura o spreca il tuo tempo a vestirti di quello che non è tuo perché dopo tutto, tutto rimarrà e tu nudo di possedimenti dovrai solo confrontarti con te stesso, mettere sulla bilancia e valutare cosa hai fatto per realizzare il tuo sè, cosa hai fatto per incontrare il Divino in te e per far incontrare il Divino che è in ogni persona a tutte le perone che hai incontrato e cosa hai fatto per unire il Divino che hai incontrato in ogni essere con il tuo,
non potrai elencare quello che hai ottenuto materialmente ma quello che hai fatto per fare incontrare la verità di Dio a te stesso e a ogni persona che hai incontrato sul tuo cammino.
Tutto è Dio, tutto è spirito e non esistono Avatar migliori o religioni migliori, semplicemente la realizzazione che siamo onde vibrazionali provenienti da un Dio che sta al di là della vibrazione, un Dio che genera tutto questo cantando il suo immenso amore per tutta, tutta la sua creazione.
Siamo come pecore che sono fuggite dal gregge e una a una Dio ci richiama a se fino a quando riunite camprenderemo di essere solo idee sfuggevoli, sogni di un grande sogno, coscienza collettiva che si contempla fino a quando comprenderà di essere Dio.
Siamo fiori che hanno radici così profonde da prendere per mano le radici dell’albero della vita e della sapienza, siamo così profumati da sfidare la seduzione di Dio e chiamarlo a noi continuamente.
Siamo molti siamo, siamo un un solo siamo.
Pace e armonia a tutti voi.
I am free, you are free
Tante benedizioni a tutti voi

Riccardo Vivek Sardonè

www.riccardosardone.com